Copertura in ardesia ceramica

Nel campo dei rivestimenti si stanno facendo sempre più strada le nuove tecnologie, le tegole in ardesia ceramica sono una di queste: ecco qualche notizia in più.

Scelta del materiale in copertura

Quando si costruisce o si ristruttura una casa, uno degli aspetti che ci impegna maggiormente è quello relativo alla scelta dei materiali da utilizzare. Così come si sceglie la tipologia di infisso, di pavimento o di rivestimento , allo stesso modo in copertura si cerca di capire quale materiale potrebbe essere il più conveniente, funzionale e gradevole esteticamente. Le tegole in ardesia ceramica, sembrano risolvere questo problema, poichè oltre ad essere belle e resistenti si adattano a qualsiasi superficie, sia essa piana o inclinata .
Cos’è l’ardesia ceramica?
L’ardesia ceramica è un materiale prodotto industrialmente in grado di riprodurre esattamente il materiale naturale eliminando quelli che potrebbero essere i difetti provocati da eventi naturali. La sua composizione è molto simile a quella di una roccia granitica, stiamo parlando quindi di una struttura complessa che si genera da un raffreddamento lento della roccia, così come accade per alcune rocce vulcaniche.

L’ardesia ceramica infatti è un’argilla caolinica fusa attraverso un procedimento di cottura in forni ad alta temperatura che superano i 1200°C.

Essendo di origine industriale è una pietra ceramica ottenuta da una miscela di diverse materie prime. Il composto presenta una matrice di natura essenzialmente vetrosa, all’interno della quale, sono presenti più fasi cristalline.

ardesia ceramica (di Ardogres)I principali costituenti sono argille plastiche che assumono una funzionie legante, argille poco plastiche, che invece vista la loro composizione apportano allumina, fondenti e silice che sono elementi capaci di contenere il ritiro ed eventuali deformazioni, che potrebbero insorgere durante la fase d’indurimento.
Utilizzi dell’ardesia ceramica

Il processo di lavorazione che ci porta ad ottenere le tegole in ardesia ceramica è molto simile alla tecnologia di lavorazione del gres porcellanato, un materiale ad oggi molto diffuso per la realizzazione di pavimentazioni. Questo materiale riesce con molta semplicità a riprodurre le pietre naturali, non solo dal punto di vista estetico, ma anche in termini di prestazioni.

coperture in ardesia ceramica (di Ardogres)Infatti lo troviamo utilizzato molto soprattutto per le superfici di copertura, siano esse di tipo piano e di grande estensione, siano invece inclinate.
Gli elementi in ardesia ceramica vengono utilizzati specialmente per superfici esterne soprattutto per i loro livelli elevatissimi di impermeabilità, resistenza e inattaccabilità da parte degli agenti esterni. Inoltre conferiscono alla copertura un effetto che riproduce proprio quello della pietra naturale, apportando rispetto ad essa dei vantaggi in termini di prestazioni, qualità ed economicità.

L’ardesia ceramica è utilizzata anche per rivestimenti di facciate ventilate.
I formati disponibili sono i più svariati come quelli 25×40 e 40×40, realizzati dall’azienda Ardogres
Caratteristiche dell’ardesia ceramica

Le tegole in ardesia ceramica sono resistenti al vento e al freddo. Per questo vengono preferite come rivestimento in copertura. Inoltre sono molto resistenti all’abrasione, alla corrosione, alle macchie, alla flessione, alla luce, al gelo, agli shock termici e ai carichi di rottura.

posa in opera dell’ardesia ceramica (di CER ASFALTI)Un aspetto molto importante che bisogna considerare riguarda la rapidità e l’economicità di posa in opera, nonchè le sue caratteristiche più propriamente tecniche, infatti l’ardesia ceramica, gode dell’ingelività assoluta, può essere impiegata anche in climi rigidi e ad elevate altitudini, è inalterabile, quindi resiste agli agenti atmosferici, acidi, muffe, funghi, etc.

Gli elementi in ardesia ceramica proprio in virtù del loro sistema di fissaggio, sono molto stabili.
Inoltre la struttura della faccia inferiore della tegola consente una microventilazione nella zona del sottotetto che elimina il fenomeno della capillarità.

Un’altra azienda che produce questo tipo di tegole in ardesia ceramica è la CER ASFALTI.

L’ardesia ceramica è un materiale molto leggero, le sue colorazioni sono durevoli nel tempo, perchè le singole tegole, costituite da impasti colorati, vengono cotte in forni a temperature elevatissime. Inoltre le tegole in ardesia ceramica non sono tossiche poichè realizzate essenzialmente con argilla, alla quale vengono aggiunti degli ossidi per ottenere differenti colorazioni.
Posa in opera dell’ardesia ceramica

Così come accade per la posa tutti gli elementi di copertura anche in questo caso il posatore di piastrelle interviene dopo che la struttura del tetto stata completata, dopo che ne è stata anche verificata la pendenza.

Si predispongono dei listelli di supporto generalmente in legno ad una distanza di circa 60 cm, poi si procede con la posa in opera. Laddove dovesse essere necessario sezionare gli elementi perchè le dimensioni di alcuni di essi sono esagerate si potrà procedere utilizzando una taglierina da piastrelle.

Le tegole in ardesia ceramica possono essere fissate sui listelli in legno attraverso due sistemi di ancoraggio differenti, a viti o a ganci, in base all’inclinazione del tetto e all’aspetto estetico che si vuole ottenere. Importante è sapere che ogni tegola è dotata di due fori ad asola e può quindi essere avvitata sui listelli e, se ce ne fosse bisogno, sostituita con rapidità.

Per quanto riguarda il verso di posa, le tegole in ardesia ceramica possono essere posate per file orizzontali, dalla linea di gronda verso la linea di colmo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>